1° SEDUTA – INTRODUZIONE

Seminario 1999-2000
LA SCIENZA DELLA PSICOPATOLOGIA COME SCIENZA DEL COMANDO

DOTTRINA GENERALE DELLA PSICOPATOLOGIA
L’errore nella vita psichica come vita giuridica

 

Siete i benvenuti, detto anche da parte di Pietro R. Cavalleri e Raffaella Colombo che tra poco investiranno nel nostro tempo. Da parte mia un saluto con qualche sostanza.

Riprendiamo a parlare della nostra scienza, la psicopatologia, che è — e non ritorno sul detto: le persone nuove in parte udranno e in parte leggeranno, visto ciò che è stato pubblicato ormai è ricco, ossia i nostri testi — ormai decisamente una giurisprudenza. Abbiamo rotto gli indugi anni fa a questo riguardo e non torneremo indietro.

E quando diciamo scienza, psicopatologia in quanto scienza, specialmente nel corso dell’ultimo anno mi sono reso conto che lo diciamo con non minor forza con quella con cui Galileo e Newton parlavano della scienza fisica.

Certo la psicopatologia come scienza… No: assai prima che come scienza, come individui psicopatologici o malati, è stata ormai irreversibilmente tradita innanzitutto dalla psichiatria, nonché da grande parte della psicoanalisi. E non ci metteremo a fare i missionari della psichiatria. Anche se  lo volessimo — e io personalmente non lo vorrei — non abbiamo la forza. Da che parte cominceremmo? Andremmo a fare volantinaggio per il mondo psichiatrico mondiale, a rompere le porte di quelli che fanno il DSM? Il caso non esiste.

Vorrà dire che come ha già fatto Freud, il compito designato dalla parola psicopatologia, con l’aggiunta «come giurisprudenza», passa in altre mani. Freud l’aveva già detto per la nevrosi. Passa dalle mani dei medici a un nuovo ceppo di individui, a un nuovo Stumpf di individui. …

Leggi tutto


Pronunciato il 22 ottobre 1999
Trascrizione a cura di Gilda Di Mitri
Testo non rivisto dall’Autore


Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.