11° SEDUTA – I SESSI PER LA RELAZIONE CON L’UNIVERSO A PARTIRE DAL BAMBINO

Seminario 1998/1999
“LA PSICOPATOLOGIA E LA SUA SCIENZA PRODOTTA DAL PENSIERO DI NATURA”

 

 

Punti, come altre volte, fra i quali uno in particolare che segnalerò.

Lo scandalo della borghesia — raccolgo la frase di Glauco Genga — non è che l’infanzia si continui nell’età adulta e che l’età adulta sia un’inconscia prosecuzione dell’attività dell’infanzia. Lo scandalo della borghesia è che l’età adulta fallisce rispetto alla maturità dell’infanzia. Che la sete di potere del bambino è più matura della sete di potere dell’adulto. Fra i tanti moralismi uno di essi è l’attacco alla sete di potere, ossia di potere qualcosa. Il desiderio di non entrare nell’impotenza e di guarire dall’impotenza.

Borghesia va preso come quando — e i più non lo ricordano più — si diceva «piccola borghesia». Nella mia storia personale, già abbastanza densa negli anni ‘60, e certo negli anni ‘70, assistevo osservativamente al lasciar cadere da parte dell’allora Partito Comunista, PCI, e precisamente della parola «piccolo-borghesia» sostituita dalla parola «ceti medi». Mi dicevo: questi stanno scaricando tutto del comunismo e faranno bene o male. Ma hanno cominciato a scaricare l’unica cosa che non dovevano scaricare: la categoria di «piccolo-borghese».

Lo sto dicendo nel suo nesso con la nevrosi nell’Universo, ossia in ciò che impedisce la nevrosi come ciò che impedisce l’Universo, ossia come ciò che impedisce il rapporto.

La piccola borghesia si individua precisamente su questo punto: sulla risposta alla domanda «qual è la scienza dei sessi?». La risposta da quel dì è, con un automatismo, — oggi diciamo al computer — sessi qui, realtà empirica, scienza là si schiaccia il pulsante ed esce sessuologia. Idiota! La scienza dei sessi non è la sessuologia. La scienza dei sessi è la cosmologia. La relazione immediata del bambino è con l’Universo; non è il cick-ciak con un altro, né il papà, né la mamma, né gli altri bambini, né gli altri adulti. Questo è il cick-ciak. La brava pornografia è soltanto la versione meno indegna, fra le versioni indegne, di questo errore. I sessi, cioè, nel talento negativo e nella castrazione servono innanzitutto la relazione con l’Universo, il che avrà come suo effetto e solo come suo effetto, il fatto che una relazione fra un uomo e una donna potrà essere, ivi compresi i suoi correlati, facilmente immaginabili nonché realizzabili. La cosmologia è la scienza dei sessi.  …

Leggi tutto


Pronunciato il 29 gennaio 1999
Trascrizione a cura di Gilda Di Mitri
Testo non rivisto dall’Autore


Download

File Dimensione del file
pdf 990129SP_GBC1 467 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.