2° – “GUERRA O PACE?”. CONCLUSIONI

Corso 2007/2008
AMORE IMPUTABILITÀ TECNICA

 

 

Tutte queste domande vengono raccolte nel loro nocciolo per ottenere ulteriori risposte e contributi.

Per parte mia dico qualcosa che, temo, assai poco ordinato. Questo per la semplice ragione che sono handicappato, handicappato perché ho avuto un piccolo intervento ad un occhio. Fatico a leggere, quindi il prendere appunti, cosa che faccio durante l’incontro, io quasi non l’ho fatto. Ci sono righe che non so neanche leggere, tanto male le ho scritte. Niente di tragico, entro poco avrò una vista d’aquila, ma per adesso è così anzi – non prendetelo per una sceneggiata – ma per riuscire a leggere devo fare il pirata Morgan, altrimenti mi è impossibile leggere qualcosa. Almeno così riesco a lavorare al computer.

Ascoltando le relazioni e gli interventi di oggi – ho già avuto occasione di dire qualcosa di simile – un po’, diciamo per l’un per cento, ho sentito di letture, esegesi di Freud di quando cominciavo io nella notte dei tempi. Non si torna indietro. Se ho un merito verso di voi e verso gli altri è che vi ho risparmiato trent’anni di vita su queste cose. Bisogna ripartire dai termini nuovi, a condizione che i termini nuovi abbiano dimostrato di essere riassuntivi di quelli anteriori.

Il pensiero di natura è la riunione delle due topiche. A suo tempo parlavo a lungo di questo. Cosa hanno fatto subito gli psicoanalisti? Hanno detto: “C’è una topica, poi c’è l’altra”. No, Freud ha cercato di scrivere una seconda che riassumesse la prima; io ho fatto vedere che effettivamente era una. Occorrevano termini nuovi e notate bene che la virata di Freud al diritto l’ho fatta io, non è Freud. Ritengo di aver dato la dimostrazione che Freud era suscettibile, tendeva a questa virata ma in Freud quasi non la trovate. Scusate se rimetto mano ai miei diritti storici e niente di più.

Un’osservazione sul quantitativo. Vecchia discussione, ne ho sentite tante. Mi limito a farvi osservare una o forse due cose. (Vedo che non sono tanto ridicolo ai vostri occhi. Io sono monocolo, voi almeno siete binoculari).

Prima osservazione: quando uno, attraverso un’analisi, in qualcosa è guarito – può essere da un sintomo – ha una certa percezione di una qualche guarigione quando vede mutare il proprio pensiero – non basta l’addurre, peraltro correttamente, che finalmente si dorme meglio ecc.- e le proprie modalità espressive. Io ricordo che partivo dall’annotare di me che a suo tempo avevo la necessità di essere sempre prolettico, cioè di fare una lunga premessa – peraltro con il rischio di perdersi per strada riguardo alla conclusione – allo scopo di accattivare l’uditore. L’ho finita un po’ con le prolessi, con il discorso ad andamento prolettico e così via. Si potrebbe fare una tale lista dei modi nevrotici di parlare, di architettare la frase, persino di usare gli articoli; quindi non si tratta di aver fatto bene le scuole primarie e secondarie. …

Leggi tutto


Pronunciato il 17 novembre 2007
Trascrizione a cura di Sara Giammattei.
Revisione a cura di Glauco Maria Genga
Testo non rivisto dall’Autore


Download

File Dimensione del file
pdf 071117SC_GBC1 413 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Contatore utenti connessi