2° SEDUTA – IL COMPROMESSO, QUESTIONE IMMENSA

Seminario 1994/1995
“IL COMPROMESSO”

 

 

Noi non partiamo da premesse generali: a volte c’è l’episodico cavarsela nel momento. Anzi, per puro sbaglio mi è venuto di cominciare con il piede giusto. Ho iniziato dicendo che non partiamo dalle premesse generali, poi ho usato il verbo cavarsela, che è verbo popolare italiano, molto italiano, soprattutto meridionale: arrangiarsi… Una parola come compromesso ha il sapore dell’aggiustarsi e infatti le grandi obiezioni sono che tutto questo è empirìa, affidamento all’idea non rigorosa, non controllata del momento, o al sentimento.

Con l’idea di partire da premesse generali – ossia si fa discendere la condotta da una premessa generale – si è abolita l’idea che ci sia un qualche compromesso: tutto seguirà salvo errori. Invece con il tema del compromesso partiamo dall’idea che non è da una teoria generale che noi abbiamo la cattiva fortuna di partire.

Mi piacerebbe che la questione del compromesso fosse sentita immensa, cioè che nessuno ha ancora misurato. Proprio gli ultimi anni del secolo XX sono lì a parlare di una cosa che non è stata misurata: siccome c’è il compromesso, parlando un po’ di mestiere, del nostro “particulare”… Noi non stiamo mai parlando del nostro particulare: il nostro particulare non c’è.

Stiamo parlando di una cosa che non è stata misurata. É la psicoanalisi quella rappresentazione – come si dice sacra rappresentazione; ho detto sacra solo per dare l’idea che è una cosa che agisce, che è un’azione che si svolge sotto gli occhi di tutti – è la rappresentazione proprio di un altro obiettivo rispetto a sacra di tutti i temi possibili. La psicoanalisi è solo lo Shakespeare infinito, non vi venga in mente che sia un’altra cosa. Oggi stiamo facendo il dramma di Shakespeare intitolato Il compromesso, anziché La bisbetica domata.

Download


Pronunciato il 9 dicembre 1994
Trascrizione a cura di Gilda Di Mitri
Testo non rivisto dall’Autore


Download

File Dimensione del file
pdf 941209LP_GBC3 482 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Contatore utenti connessi