6° SEDUTA – LA PSICOPATOLOGIA PRECOCE COME ECCESSO DI DIFESA

Seminario 1999-2000
LA SCIENZA DELLA PSICOPATOLOGIA COME SCIENZA DEL COMANDO

 

LA DIFFERENZA ADULTO-BAMBINO.
Critica dell’«adolescenza»

 

Ascoltare quello che ho ascoltato da Mara Monetti e Gianpietro Séry, mi è servito a confermarmi e confortarmi nella conclusione che esiste una questione soltanto. Una questione significa: per tutti e in ogni campo, qualsiasi mestiere si faccia, qualsiasi pensiero di vita si abbia.

E che la una sola questione esistente è quella del sapere — già in fondo abbiamo introdotto l’idea che per sapere bisogna decidere; sapere non è neutro — che cosa farsene del proprio odio. La mia esperienza di analista in tanti anni ha tante conclusioni, una delle quali è questa: che in tanti casi, che posso comprendere,— ma ho deciso di non essere qui un uomo comprensivo amore e comprensione sono due piste totalmente diverse — ci sono molte persone che non accettano di riconoscere come dato il proprio odio, come si direbbe avere i piedi e le braccia. La stessa idea di psicologia evolutiva o dell’età evolutiva è nata per negare il dato dell’odio.

L’affetto, sentimento, emozione, risultanto dal non sapere che farsene del proprio odio si chiama imbarazzo. Non è vero che siamo imbarazzati dai sessi. Capisco il povero Freud che si è dibattuto per anni, ma un giorno ha concluso anche lui: i sessi sono un oggetto contundente e sempre innocenti. Un giorno vi dimostrerò sui sacri testi evangelici che Cristo la pensava esattamente così: non ha mai trattato i sessi come oggetto del giudizio morale.

È stato questo il nostro grande passaggio: l’oggetto del giudizio morale è la menzogna, che comporta pure l’uso dei sessi come mezzo contundente, come corpo contundente. …

Leggi tutto


Pronunciato il 17 dicembre 1999
Trascrizione a cura di Gilda Di Mitri
Testo non rivisto dall’Autore


Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.