AD FRANCISCUM. 4 – “TRA ME E DIO”: IL SANTO, OSSIA IL PERMESSO, E LA CENSURA

Vivo alla giornata: infatti ho appena appreso che questa espressione “Tra me e Dio” che ho evocato (in “La fissa della morte”, Think! lunedì 16 febbraio 2009) ha fatto effetto, tra credenti come tra miscredenti: vediamo.

San Francesco è passato alla storia, come già Gesù, come un Sant’Imbecille o un San Cretino (già detto: crétin da chrétien), ambedue espropriati del pensiero:
è ciò che mi ha fatto dire che la crocifissione continua da una ventina di secoli, a parte quel primo episodio, deplorevole sì ma comprensibile (a condizione di comprenderlo).

Quanto a Francesco, se ne è fatto l’idiota della povertà, mentre la sua “povertà” era già ciò che ho chiamato “talento negativo”, intelligente passaggio dialettico per la produzione di ricchezza tra un S (soggetto) e un A (altro soggetto), partner:
è il pensiero san(t)o, già detto pensiero di natura, in particolare non paranoico: ne ho derivato il mio “eremita”:
tra le nefandezze della storia c’è la clericalizzazione o pretizzazione dei francescani, laici per pensiero nonché volontà del fondatore.  …

Leggi tutto

Pubblicato sul sito www.culturacattolica.it domenica 24 marzo 2013


Download

File Dimensione del file
pdf 130324CC_GBC3 381 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.