BEATE EMOZIONI

La Teoria delle Emozioni è semplicemente un regresso oscurantista e patologico rispetto a Freud, che nella separazione tra le “sfere” di affetto e intelletto individuava l’essenza stessa della psicopatologia:
ossia che la salute, se è o può essere, è l’unità formale di pensiero e affetto:
l’affetto è la forma che la mano assume quando stringe un coppa, e cento altri esempi, tra i quali, e per ultimo, quello di un corpo nella relazione erotica con un altro corpo.

Gli affetti sono la vita del pensiero:
non c’è “vita e pensiero” (errore millenario).

Ci sono più affetti:
angoscia, noia, malumore…

C’è l’affetto del pensiero sano?, visto che i precedenti sono affetti del pensiero patologico.

Invito i miei lettori a pensarci.

Dico da anni che “sano” può venire scritto “san(t)o”, fuori parrocchia e senza barocca concettosità:
un tale affetto non è certo il dolciastro confetto “gioia” della tradizione spiritualistica, che detesto fin da giovanissimo.

La distinzione cuore / intelletto, cuore / pensiero, teorizza, stabilizza, e perfino beatifica la psicopatologia, in sede laica quanto religiosa, indifferentemente.

Ho imparato a desiderare ben altri san(t)i.

Milano, 6 dicembre 2007

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 071206TH_GBC3 210 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Contatore utenti connessi