CHI È!

Corso 2000/2001
IO. CHI INIZIA. LEGGE, ANGOSCIA, CONFLITTO, GIUDIZIO

 

 

Ho i miei soliti pacchi di appunti, ma non sono preparato. Non per deficienza di tempo, ma per il desiderio di — salvo un punto che tocco subito — il desiderio di riprendere in un secondo e breve tempo della mattina, dopo avere ascoltato altri, dopo avere fatto del simposio fra di noi.

Vi informo che esiste già un primo abbozzo da non ritenere definito, ma un primo abbozzo di argomento onnicomprensivo per l’anno venturo, ossia ricoprente tutti e tre gli studia. Prego di scusare la mia voce: al fumo si è aggiunta la mia nuova aria condizionata che mi ha ridotto così. Questo abbozzo di argomento onnicomprensivo per l’anno venturo è La pietra scartata.

Sappiamo che abbiamo parlato molto anche della pietra di troppo, della pietra dello scandalo: la sessualità.

Il tema di questo anno è stato — auguriamoci che resti sempre — Chi. Anzi, in forma di asserzione, Chi è! Appena a rammentare con cosa questa affermazione delle affermazioni, come si dice il Re dei Re, senza fermarmici rammento neanche a cosa si oppone — non si perde tempo a opporsi — eccetto quel tanto di difesa che è sempre bene avere un po’ approntata; neanche si oppone, ma si sloggia il celebre e pieno di tutte le conseguenze che è «L’essere è». Vi si condensa — so che non tutte le orecchie sono specialmente interessate da parole come metafisica e peraltro non è il caso che ne abusiamo, e non lo facciamo — ma insomma, è la metafisica del pensiero di natura. …

Leggi tutto


Pronunciato il 7 luglio 2001
Trascrizione a cura di Gilda Di Mitri
Testo non rivisto dall’Autore


Copyright © 2024 Raffaella Colombo - C.F. CLMRFL55B43Z133J
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016