DUE DISPOSIZIONI DEL PENSIERO

dette anche dispositivi cioè operanti, facenti realtà, arte-facenti:
questi dispositivi sono pensiero, non meno reale anch’esso, ma terzo tra Natura e Cultura.

Di ciò si parla in Laboratorio filosofico di Freud, Sic Edizioni, a cura di Verenna Ferrarini e con mia Prefazione, appena uscito.

Ma, come qualsiasi disposizione, essi possono essere ben disposti, favorevoli, o mal disposti, sfavorevoli, e tali da renderci indisposti:
i secondi li incontriamo subito, fin dall’infanzia poi crescentemente nella Cultura.

Nella Prefazione esamino due dispositivi:
quello della Filosofia greca antica rimasta attuale, che è una legislazione sul pensiero per mezzo del pensiero,
e quello di Freud, che è una legislazione del moto per mezzo del pensiero.

Chi desidera leggere legga.

lunedì 13 aprile 2015

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 150413TH_GBC3 116 KB

Copyright © 2022 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016