EUROPA FALLIMENTO

L’Europa è sempre stata un fallimento (non l’Impero romano) fin dal mitico “Medioevo”, e gli Illuministi potevano risparmiarci questo mito:
ed è con tale fallimento che abbiamo ancora a che fare:
l’irriducibilità degli stati nazionali è irriducibilità di sovranità fallite, insieme al “Dio” che era supposto istituirle, Poverodio!:
la superbia è il vizio del fallimento.

Abbiamo appena patito sia pure con passione partite di calcio tra Nazionali europee:
non vorrei più vedere partite come queste, preferirei squadre non nazionali non perché io preferisca squadre cittadine da Comuni medioevali:
vorrei squadre Multinazionali, Philip Morris contro Microsoft o Microsoft contro Apple:
le quali tutt’al più mirano al monopolio ma non alla guerra, che in era moderna è stata tutta europea, anche con conseguenze odierne (non è perché non si bombarda che la guerra è finita).

Se ci sarà un’Europa questa non deriverà da una cessione di sovranità, bensì dal riconoscimento pacifico del suo fallimento (tempo fa si diceva ancora omnes peccavimus).

Se ci fosse una sovranità riuscita, quale sarebbe?:
non mi si risponda più “la sovranità popolare”, Poverocristo!

martedì 3 luglio 2012

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 120703TH_GBC3 110 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.