FLÜCHTIG HINGEMACHTE MÄNNER

SABATO DOMENICA
2-3 maggio 2009 in anno 152 post Freud natum

 

 

Lettura di:

S. Freud
Caso clinico del presidente Schreber
OSF 6

Questa frase mi è appena stata riportata alla mente:
in una seduta d’analisi?, o in altra occasione?, leggendo Platone?, un romanzo?, un giornale?, un fumetto?, o altri casi ancora?, chi può dirlo?

Infatti la seduta d’analisi dà cittadinanza a tutti i casi, è una piazza come ogni piazza, non osserva la tradizione dell’interiorità da Agostino a Kant, né dell’intimità (altro è la confidenza).

La competenza normativa (o pensiero) non è interiorità:
quanti psicoanalisti si sanno in piazza durante la seduta?

L’espressione del titolo è solo una modesta esibizione di lingua tedesca.

Essa significa uomini abborracciati, o anche abborracciati alla bell’e meglio, in francese tirés à la six-quatre-deux.

L’ho stabilmente memorizzata (dopo averla tradotta) diversi anni fa, dalle “Memorie” del Presidente Schreber commentate da Freud e riprese da J. Lacan.

“Uomini abborracciati”?:
siamo sulla verticale della domanda “A cosa serve un uomo?” sulla quale da tempo ritorno periodicamente.

Qualcuno mi ha chiesto quando mi deciderò a dare risposta, e mi ha anche sospettato di fare l’isterico che non la dà mai.

Semplicemente, desidero che anzitutto sia condivisa la domanda, come tra lavoratori della medesima vigna:
tenuto anche conto che la domanda non procede dalla polemica bensì procede dal precedere, dal subodorare già la risposta.

Da alcune migliaia di anni questa domanda non è posta (polemica a parte), e sostituita dalla domanda “A cosa serve una donna?”:
anche al massimo livello speculativo, vedi l’imbarazzo di Hegel nella “Fenomenologia dello Spirito”:
egli promuove solo Antigone, e mal ce ne incoglie.

La domanda diventa:
come può un uomo non essere flüchtig hingemacht?

Milano, 02-03 maggio 2009

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 090502TH_GBC3 419 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.