GLI ASSIROBABILONESI E L’ABORTO

Gli Assirobabilonesi sapevano già che dopo il “fattaccio” è fatta, e che di lì a nove mesi nascerà un bel bambino. Che “è fatta” è il nocciolo logico del loro-nostro pensiero. È un sapere che ha la precedenza su ogni altro argomento. Come il sapere del cieco nato, “Prima ero cieco e ora ci vedo”. Il clericalismo anche laico di ogni tempo è non riconoscere questo ordine di precedenza: in particolare sull’argomento filosofico di Emanuele Severino che subordina l’efficacia di quel sapere a una disquisizione filosofica su potenza e atto; ma anche sull’argomento scientifico di quel genetista che credeva di fondare l’antiabortismo sulla dimostrazione (corretta) della continuità genetica tra embrione e feto. L’Assirobabilonese li precede ambedue deducendo che, se è fatta, disfarla è omicidio. Occorre ammettere che l’“è fatta” è il top della ragione, senza la “Ragione” presupposta di una Teoria che sloggia un pensiero già competente.

C’è un detto: “Al contadino non far sapere quant’è buono il cacio con le pere”. Esso mette in luce un importante trucco della Storia. Infatti il contadino è il primo a sapere la connessione dei due alimenti, avendola inventata lui: ma bisogna privarlo di tale sapere per poi venderglielo, sapere e prodotto ma (non faccio apologia di tradizionalismo o populismo).

L’umanità la si attacca privandola delle scarpe, le scarpe del suo pensiero “triviale” solo perché primario e comune. C’è chi prenderebbe come una botta la battuta “Pensi con i piedi!”. Al contrario, il pensiero è raso-terra, e la distanza fisica verticale tra piedi e cervello genera un’illusione logica, quella per cui il pensiero si sdoppierebbe tra basso e alto. La storia di questa sfruttatissima illusione è anche la storia del pensiero. …

1 febbraio 2005

Download

Pubblicato su www.studiumcartello.it


Download

File Dimensione del file
pdf 050201B&B_GBC3 113 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Contatore utenti connessi