I DUE FANATISMI MAGGIORI

Riprendo dalla Virtuosa arroganza di martedì 24 gennaio, in cui ammiravo l’eccellente parte di infame bastardo recitata da Alberto Sordi nel Marchese del grillo.

Parlo di fanatismi maggiori come si dice “arcani maggiori” dei tarocchi, dai quali non siamo mai usciti (non bisogna dare torto a Jung, di ragione bisogna dargliene fin troppa).

L’infame battuta di Sordi è presa dal sonetto in romanesco Li soprani der monno vecchio  (traduco: i sovrani del mondo vecchio [1] ) di Giuseppe Gioacchino Belli (1791-1863)

C’era una volta un Re cche dar palazzo
mannò fora a li popoli st’editto:
– Io so’ io, e vvoi non zete un cazzo,
sori vassalli bbuggiaroni, e zzitto.

Aggiungerò la sola prima terzina:

Chi abbita a sto monno senza er titolo
o dde Papa, o dde Re, o dd’Imperatore,
quello non po’ avè mai vosce in capitolo.

La sovranità, la voce in capitolo, non è qualcosa che si acquisisce ma solo che si perde, quando si acquistano per malocchio due Idee o Teorie:

il primo posto nell’abdicazione lo riconosco all’Idea fanatica di paura della morte, componente la più generale Teoria dell’istinto, al secondo all’Idea fanatica di istinto sessuale.

Nella mia storia nessuno ha mai potuto prevalere su di me – ni dieu, ni César, ni tribun – fino all’insediarsi in me di quei due tarocchi-fanatismi-sovrani-padroni (J. Lacan li chiamava signifiant-maître).

I tempi del sonetto di Belli sono tornati, li vedo in piazza o nei talk-show quando si piange da precari o disoccupati, o si fa la ruota da black-bloc o da indignados, e il romanesco di Belli vale come lingua universale [2] .

__________

[1] É forse da più di un anno che ho introdotto la coppia uomo vecchio/uomo nuovo).
[2] Morte all’avarizia!, e dunque:

2° quartina:

Io fo ddritto lo storto e storto er dritto:
pozzo vénneve a ttutti a un tant’er mazzo:
Io, si vve fo impiccà, nun ve strapazzo,
ché la vita e la robba Io ve l’affitto.

2° terzina:

Co st’editto annò  er boja pe curriero,
interroganno tutti in zur tenore;
e, arrisposero tutti: E’ vvero, è vvero.

martedì 31 gennaio 2012

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 120131TH_GBC3 133 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.