IL MAESTRO E L’IDEA DI UNIVERSITÁ

“Maestro”: per potere lavorare con questa parola, nonché per un suo possibile concetto che sia attuale, bisogna già partire aldilà dello scoraggiamento e perfino del fastidio derivante dal non immotivato sentimento di trovarsi a maneggiare un reperto fossile della civiltà: quello di un’archeologia ideologica tutt’al più ancora sentimentalmente carica per coloro che in un passato benché ancora recente (il “68” e dintorni) sono stati graziati del dono di avere avuto uno o più maestri.

Individuo un criterio utile a sapere se un maestro è divenuto un reperto fossile: quello di osservare se i termini da lui proposti rimangono ancora praticabili soltanto al modo di una predicazione (religiosa, morale, politica, testimoniale) in quanto separata, cioè mentale solo in quanto senti-mentale.

Ne abbiamo un esempio veramente esemplare nella storia del termine “anima”: a parte gli inefficaci casi di qualche sua trattazione in corsi universitari, nonché riedizioni di “classici” come quella del De anima di Aristotele, vediamo bene che questa parola rimane di una qualche attuale ufficialità nella predicazione dal pulpito. Laddove “predicazione dal pulpito” significa qui una cosa soltanto: separazione rigorosa e istituzionale di tale sede dalla sede teoretica. Schisi tra cattedre, il cui caso-principe è quella novecentesca tra la cattedra di Filosofia e quella di Psicologia (Contri, 1994 e Seminario 1994-95, 1995-96). Insomma “anima” come metafora nel significato banale di illogica o paralogica e, per dirla tutta, Sanremo dello spirito. Non esaltante. Deprimente anzi: come era logico attendersi dall’espulsione dell’anima dalla psicologia.  …

Leggi tutto


Kos, Nuova Serie, N. 133, Anno 1996


Download

File Dimensione del file
pdf IL MAESTRO E L’IDEA DI UNIVERSITÁ, 1996 212 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.