IL PENSIERO DI CRISTO. REGOLA DELLA FRATERNITÀ

A. REGOLA

I. ORA

 

La preghiera è l’atto che fa posto, realmente e logicamente, al gusto per il pensiero di un altro che essa designa, qui il pensiero di Cristo. Si differenzia appena dalla lettura (e illimitata, che la preghiera dovrebbe incoraggiare, non limitare o censurare). Infatti nella lettura, qualsiasi, si fa posto al pensiero di un altro. É una disposizione attiva del pensiero, come si dice “Mettersi a disposizione”. Il gusto mobilita. Poiché vocazione presuppone chiamata, questa preghiera è andarsela a cercare.

Il pensiero di Cristo non si distingue (“distintivo”) dal pensiero (quando ben fatto) come lo conosciamo negli uomini (“pensiero di natura”), se non in ciò in cui questo nella sua disposizione rimane: 1. imperfetto o insoddisfatto, 2. criminale o “peccatore”, 3. patologico, 4. contraddittorio, 5, inconcludente nel tempo. Ha connotati, non distintivi, habitus non abito. Il conflitto tra connotato e distintivo attraversa i secoli. Cristo si connotava non si distingueva, neppure come “Dio”: Paolo lo annotava dicendolo non avaro (oùk arpagmòn) circa la sua identità con Dio.

La parola “soddisfazione” è importante (e migliore della vaga anzi oscura parola “felicità”, se non alternativa a essa) perché designa realtà e logica insieme, meta reale e conclusione logica.

La soddisfazione è in due tempi perché implica un altro, la mossa di un altro. In questo senso anche l’ “eternità” avrebbe tempo perché in due tempi.  …

Leggi tutto


La Dichiarazione della nascita di questa Fraternità è stata resa a: Nostra Signora di Valserena, Monastero Cistercense Trappista Guardistallo, Pisa, sabato 18 e domenica 19 gennaio 2003
per bocca di Giacomo B. Contri


Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.