IL PENSIERO DI CRISTO

Che sia e resti una sorpresa: alcuni di noi sostengono una stretta affinità tra il Pensiero di natura e il Pensiero di Cristo.

Fin dai primi anni dello Studium Cartello, diversi Membri di esso hanno incessantemente osservato due fatti in uno, senza presupporre credenze o obbedienze confessionali:

  1. che esiste pensiero di Cristo, nel preciso senso in cui si dice che esiste pensiero di Platone, Aristotele, Tommaso d’Aquino, Cartesio o Freud;
  2. che tale pensiero è il medesimo Pensiero di natura, come legge giuridica positiva di moto del corpo per corpi che la natura, grazie a una felix lacuna della medesima, non ha equipaggiato di leggi di moto. E’ il Soggetto stesso ad avere la facoltà legislativa di una tale legge universale, e ciò per mezzo del suo pensiero. In ciò il Soggetto è veramente… divino ossia “a immagine e somiglianza”. In fatto di “divinità”, l’atto legislativo è logicamente superiore all’atto creativo. Ammesso che Dio abbia creato, lo ha indubbiamente fatto con la mano sinistra.

Inoltre, che tale pensiero merita non meno di altri l’attributo di “metafisico”.

Questo pensiero:

1. è ben rappresentato dalla parabola detta dei talenti:

pdn_image1

2. corrisponde punto a punto alla legge di moto denominata “amore” (“ama il prossimo come te”):

pdn_image2legge di cui non si coglie mai la portata linguistica: in essa non prevale il significante (“ama”), destinato in tale prevalenza a rimanere senza significato, ossia con “amore” soltanto presupposto; bensì, posto un significante opaco (“xyz” al posto di “ama”), il suo significato è ottenuto dal senso come senso del moto, il fine di profitto. Il senso economico del moto produce il significato (concetto) e libera dalla schiavitù del significante rendendolo fruibile.  …

Leggi tutto


 

Download

File Dimensione del file
pdf IL PENSIERO DI CRISTO 140 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.