INTEGRAZIONE

[Articolo appena scritto per una rivista, qui accresciuto di poco.]

Non sono integrabile, o almeno
– poiché sono integrabile come sono rapinabile –
non lo voglio:
infatti l’elemento integrato è inessenziale, anche nel garantismo più spinto:
non voglio essere una variabile di una funzione
(anche la variabile indipendente non sta molto bene).

Io sono in eccesso, sono un eccesso rispetto al tutto, questa è la prima virtù:
se la parola “amore” ha un senso, è quello del riconoscimento dell’eccesso personale, eccezione permanente al tutto:
è come eccezione che posso essere amico del legame sociale di tutti.

“Dio”
– se esiste: affare suo, non mio –
è lui stesso un eccesso:
il cosiddetto “panteismo” (deus sive natura) lo ha… integrato.

Conosco la salute-salvezza come eccesso, ricchezza, lusso.

La figurazione più nota del “Leviatano” di Th. Hobbes è integrazione:
un corpo fatto di corpi.

In altri termini, non voglio parlare anzitutto dell’integrazione degli altri (i soliti extracomunitari) ma della mia:
non sono integrabile, e proprio perché non sono terrorista né anarchico né intollerante:
il terrorista è uno integrato da un’altra parte o comunità o gruppo o insieme; l’intollerante anche; l’anarchico si illude di non essere integrato da nessuna parte (ma c’è anche l’insieme a un solo elemento).

Quando voglio aiutarmi in questi pensieri, penso al mio legame con i Cinesi, che non conosco, né mai sono stato in Cina:
ma quando parlo e scrivo penso anzitutto ai Cinesi.

Aspiro appena a tratteggiare una via nuova:
si tratta della distinzione tra comunità, o gruppo o massa o insieme, e universo, non fisico, né logico-matematico, e nemmeno sociologico, bensì giuridico (H. Kelsen).

Due tratteggi:
1° continuo ad apprezzare il cattolicesimo
– ma esiste ancora? –
per il suo nome, “cattolico”:
che designa quel legame sociale, foss’anche di pochi, che assume la rappresentanza dell’universo, nientemeno!, legame tra eccessi che si riconoscono tali (“carità”);
2° neppure una comunità nazionale è, propriamente parlando, una “comunità” o gruppo o massa o insieme:
finalmente “Diritto” dovrebbe diventare una parola univoca, designante un legame sociale tra eccessi, o di ciascuno con tutti gli altri, non un concetto di integrazione:
in questa gli individui sono risorse (o sprechi):
in tutt’altro Ordine sono lavoratori ossia produttori di risorse:
“risorse umane” è un’espressione infausta, con rude evidenza descrittiva.

Rammento che, sulla “comunità”, il Nazismo ci ha… marciato molto.

Ogni mattino mi risveglio extracomunitario, senza intolleranza per nessuna comunità, intollerante.

Voltaire si è speso per la tolleranza, ma non aveva scoperto il sadismo (comunitario, provinciale, insiemistico, e “amorevole”).

“Il Sociale” è il sistema integrato delle intolleranze.

La psicoanalisi mi porta all’Ordine giuridico (universo), non dalla parte di una comunità:
questo passaggio fa il guarito
– il malato, lo è di comunità e provincia -,
nonché lo psicoanalista.

Milano, 2 luglio 2008

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 080702TH_GBC3 233 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.