ISTERIA E “SINISTRA”

Proseguo per cenni stenografici l’articolo di ieri, iniziato con:
“il ribelle gioca di rimessa su iniziativa ostile”.

L’isterico inizia dalla ribellione in mancanza di iniziativa esterna ostile, integrando in sè l’obiezione impostagli:
“Non riceverai da un padre”:
“padre” come fonte generica equivale a “universo”, o, come mi sono espresso una volta, “tutti gli sportelli”, a partire dal generico padre biologico.

L’obiezione è opposizione di principio al principio (di piacere) che si formula:
Agisci in modo che il tuo beneficio si produca per mezzo di un altro”:
non si tratta di dono (“attendi che derivi da un altro) ma di modo di produzione.

Non è vera bensì isterica la proposizione che dice che la libertà di uno termina dove inizia quella di un altro, cioè che l’individuo è un campicello separato da altri (come il contadino tradizionale sempre in lite con il vicino).

Il campo è uno solo per tutti, una sola è l’economia, che Marx chiamava “economia politica”.

Ma poi se ne è voluta la scissione in due, micro/macro, dove “micro” significa campicello:
in Italia la “sinistra” è finita negli anni ’70, quando i postcomunisti hanno abbandonato l’una economia sostituendola con la sua scissione:
potevano e dovevano abbandonare tutto del Comunismo, ma non l’unità dell’economia, o unità del pensiero.

mercoledì 29 ottobre 2014

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


 

Download

File Dimensione del file
pdf 141029TH_GBC3 136 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.