LA BANDA DI CIALTRONI

C’è di peggio della banda di banditi o di “briganti” (vedi Agostino-Kelsen):
− prossimamente nella seduta del Corso di sabato 13 marzo p. v. introdotta da M. D. Contri, “La banda di ladroni”, www.studiumcartello.it −,
il peggio, che trova poi esito nella banda di banditi, è la banda di cialtroni.

E’ una banda già di banditi, un partito composito e trasversale:
è la banda del sostanziale contro il formale, come distinzione giuridica, anzi antigiuridica prima che ontologica:
questo “prima che” è ciò in cui ha difettato Aristotele:
mi ci sono voluti anni a capirlo, a capire che su Aristotele pesa l’antigiuridicità di Platone.

L’opposizione del sostanziale al formale è la ferocia, che è solo umana non animale.

Nei due articoli precedenti ho trattato l’uomo come il formale di una sostanza biologica, un formale autonomamente (non educativamente) costruito dal pensiero a partire dal bambino.

Questa banda-partito ha un simbolo, il simbolo dell’azione in linea retta:
è un segmento che termina a punta di freccia, → , o il simbolo del semplicismo, quello che trova realizzazione nel far saltare le teste, cioè il pensiero che esso odia:
potrei alleggerire la pesantezza chiamandolo simbolo western, la colt, per il pubblico italiano il simbolo di Tex Willer:
ma ridò pesantezza riconoscendolo il simbolo avverso alla psicoanalisi, al pensiero, all’amore, al rapporto.

Tutti sanno che non uso più la parola “pulsione”, solo perché ne privilegio il concetto come pensiero-legge di moto del corpo ossia come forma formante:
mangiare non è alimentarsi, baciare non è leccare, fare sesso non è s…re, amore non è in-amoramento o odio a-tu-per-tu, parlare non è comunicare, eredità non è dono, amare non è donare, il più grave degli equivoci.

L’amore è tutto forma.

martedì 9 marzo 2010

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 100309TH_GBC3 240 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.