LA GRANDE GUERRA SULL’IO (bis)

Ci siamo dentro fino al collo, anzi fin sopra la testa, il pensiero.

Siamo così patologicamente privi di buon senso, che ciò che meno facciamo è farci i fatti nostri, espressione disprezzata proprio perché designa la moralità.

Alla quale si oppone la morale-immorale di Kant, che proibisce proprio i “fatti propri”, quali che siano e solitamente da scoprire dal principio:
in particolare, la psicoanalisi è la scuola dei fatti propri, una scuola che invita a scoprire i fatti o temi propri anche nei sogni, tra altre cose.

Nulla a che vedere con la “mano invisibile” di A. Smith, ma non ripeto.

Vale oggi, e non solo oggi, l’articolo di ieri interlocutorio con Eugenio Scalfari.

lunedì 29 marzo 2010

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 100329TH_GBC3 547 KB
Lemmi: ,

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.