LA LINEA ONNIPOTENTE DI TUTTE LE IMPOTENZE

Precedono gli articoli sulla Linea, compreso quello di ieri sulla Psicologia:
“Dalla linea del partito della linea”, giovedì 15 gennaio,
“Storia della linea, o la vecchia magia nero-ossessiva”, martedì 3 febbraio,
“Titolarità”, martedì 10 febbraio.

090211TH_image

É la linea a generare la distinzione dei due versanti, che dunque seguono e non precedono.

La linea fa di noi forzatamente gli impotenti di tutte le impotenze, anche patologiche.

E anche di quella derivante dalla violenza diretta, che non è tanto diretta:
questa è solo il prodotto finale dell’insinuarsi oleoso, oleamoroso, di quella iniziale.

Quella distinzione abolisce (divide et impera) la titolarità del proprio pensiero e delle proprie frasi, ossia la possibilità che le proprie parole siano “sì sì, no no”.

Freud è il Filosofo nuovo, quello della caduta della linea.

(segue).

Milano, 11 febbraio 2009

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 090211TH_GBC3 374 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.