LA LOGICA E L’AMORE

Parlare e scrivere, quasi dicevo: pensare.
Reden und schreiben, bald hätte ich gesagt: denken.
Freud, 1938

 

 

La logica si propone, a partire da Aristotele, come amico-aiuto del pensiero. Che ciò sia ultimamente vero sarà da verificare nella sua storia fino a oggi.

Infatti essa si propone: 1° come quella che sostiene il pensiero in quanto facoltà di per- venire a conclusioni valide per mezzo di un dispositivo (“sillogismo”), 2° e facoltà di individuare-correggere i suoi errori (contraddizione).

Molti secoli dopo si è dato un nuovo amico del pensiero in ambedue questi momenti, Freud: 1° ha approntato un dispositivo di pensiero (pensiero di natura, “pulsione”, “inconscio” non come inconscietà ma come pensiero primario-principe), prima che di azione, capace di pervenire a conclusioni (“meta”) non solo valide ma anche vere (conclusione-soddisfazione, senza distinzione tra la prima come logica e la seconda come psicologica), 2° ha approntato un dispositivo pratico (“psicoanalisi”) atto a individuare-correggere le contraddizioni patogene (Teorie presupposte, patologie).

Abbiamo dunque un nuovo Logico, ancora non individuato come tale. Ricalcando un antico adagio: Freud non tollit sed perficit logicam.  …

 

Leggi online

Download


Download

File Dimensione del file
pdf 2004_LA_LOGICA_E_L_AMORE 138 KB
Lemmi: ,

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.