LA TECNICA DEL REALE NELLA PSICOANALISI

Seminario 2008/2009
LA DIFESA NELLA PSICOANALISI

 

 

  1. Correggere la narrativa di casi.

Il Seminario di questa sera è dedicato alla narrativa. Parola ben scelta: narrativa di casi ma narrativa, ed è sera dedicata all’introduzione al Seminario che, come lo scorso anno, sarà a più voci e a molte voci.

Ma ora si tratta di introdurre la narrativa. Si tratta di correggere molto, se non tutto, di ciò che è sempre stata la narrativa dei casi. Non sto facendo un discorsetto di gruppo, cioè al gruppo qui presente; di gruppo avrò occasione di parlare anche domani. Niente gruppo. Il gruppo ha già troppo pesato sulle spalle – non solo, ma anche – della vicenda della psicoanalisi.

Non si tratta di correzione dei qui presenti: che i presenti – sto proponendo – operino in modo tale che cento anni di narrativa dei casi insoddisfacente sia corretta. Cento anni: non la vicenda, peraltro di diversi anni, di questo gruppo. Anche su noi è pesata una precedente vicenda di cento anni, sempre senza che questo ci esima dalla nostra imputabilità. Addirittura, nella circolare inviata a mia firma a tutti i partecipanti a questo Seminario, non sono stato leggero nel citare Dante. Io sono uno dei massimi apprezzatori di Dante: io apprezzo Dante come Dante apprezzava Farinata Degli Uberti. Cioè lo mando all’inferno anch’io, ma tutti hanno riconosciuto che Farinata è il personaggio di tutte e tre le Cantiche che Dante apprezza di più, dalla cintola in su.

Invece qui si tratta di una citazione che apprezzo dall’Inferno, a proposito degli ignavi, caratterizzati dal misero modo (modo narrativo: perciò sto andando pesante): “Questo misero modo / tegnon l’anime triste di coloro / che visser sanza infamia e sanza lodo”1, cosa che ci dicevano, almeno ai miei tempi, i professori di liceo quando avevamo la media del “sei meno meno”. …

Leggi tutto


Pronunciato il 17 ottobre 2008
Trascrizione a cura di Sara Giammattei
Revisione di Glauco Maria Genga
Testo non rivisto dall’Autore


Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.