L’ALBERO E I FRUTTI. LA RETTITUDINE ECONOMICA

Partiamo da una definizione verificabile: l’uomo che incontriamo normalmente è una realtà economica che lavora in perdita: si intende la “normalità” statistico-patologica, che è sub iudice della norma del nostro giudizio.

Come pure dalle equazioni: avversione al . . .


 

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati.

Per visualizzarlo:

 Accedi o Registrati con il modulo a lato

Copyright © 2022 (Giacomo B. Contri) Raffaella Colombo - C.F. CLMRFL55B43Z133J
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016