L’ARSENALE DELLE EMOZIONI

proprio come l’arsenale di Obama, o anche l’arsenale di Assad:
tutti sono arsenali, pronti a scattare solo che ne parta il comando.

Anche la crisi di panico, come quella di ira funesta, o di tristezza, o la crisi di angoscia, sono proiettili che partono se solo si preme il grilletto (salvo poi nascondere la mano):
sono esperto anche della crisi di gioia, di sorriso, di bontà e di entusiasmo:
vi si associano mimica e tono di voce:
l’insieme compone un dispositivo, e taluni sono dei Wild Bill Hickok dell’arma.

C’è tutta una letteratura, e una pubblicità, e un giornalismo, e una Psicologia, di questo dispositivo.

Nessuno di questi dispositivi conosce la pace, che è un affetto non un’emozione:
ho suggerito di cogliere l’affetto nella persona che legge, affezionata a ciò che legge e proprio per questo senza emozioni che ne disturberebbero la lettura.

Tutta la Psicologia delle emozioni è un attacco a Freud, difensore dell’affetto amico della rappresentazione, e individuatore della patologia nella scissione rappresentazione/affetto.

La pace non è simmetrica (opposta) alla guerra, come la salute non è simmetrica alla patologia.

giovedì  12 settembre 2013

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 130912TH_GBC3 92 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.