LE RESISTENZE ALLA PROFESSIONE DEL TUTOR

SEMINARIO DI SCUOLA PRATICA DI PSICOPATOLOGIA 1997-1998
LA CASISTICA

18° SEDUTA
La professione del Tutor, 2

 

 

È già stato detto molto e per di più non faccio nessuna sintesi. Dico qualcosa, per quel poco che ho capito fino ad ora. Ed è già un bel fegato ritenere di avere capito qualche cosa a questo proposito. Alcune osservazioni, forse due soltanto.

Mi sembra utile partire dallo sbattervi in faccia le resistenze che avete, quelli di voi che se ne occupano, a fare il Tutor. Parto dall’osservazione delle resistenze.

Dico il positivo in modo da poter descrivere la resistenza come la resistenza a questo positivo. Questo positivo è quel tanto di setting che c’è, essendo vero che per il resto hai voglia ad andare a trovare del setting! Ma c’è un tanto di setting. Parola che detesto… ma facciamo pure l’uso di questa parola in modo di, come abbiamo definito anche la regola psicoanalitica, quel tanto di regola che è applicazione diretta in un certo trattamento, con fine di cura o senza fine di cura, come in questo caso, come applicazione del pensiero di natura, il comportamento. Il comportamento da parte del Tutor in questo caso e dell’analista nell’altro.

Detto in positivo: quel tanto di setting che io riesco a intravvedere nell’inizio. Intravvedo un tanto di setting all’inizio: nel resto c’è il lavoro di tutela di cui anch’io non saprei vedere a tutt’oggi alcunché. E lo dico senza discorsi e senza prenderla alla larga.

Il setting dell’inizio, l’unico che riesco a intravvedere, è che si fanno due sedute preliminari, come è già stato detto da Raffaella Colombo, nel vostro studio. Il vostro studio può essere quello che volete: il duomo di Milano, un posto che vi hanno prestato ma che avete come posto dove potete mettere su la targa.

Due sedute preliminari. Si capirà subito perché la metto su questa pragmaticità di comportamento.  …

Leggi tutto


Trascrizione a cura di Gilda Di Mitri
Testo non rivisto dall’Autore


Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.