L’UOMO VECCHIO: PROMETEO E ANTIGONE

SABATO DOMENICA 12-13 FEBBRAIO 2011
in anno 154 post Freud amicum natum

 

 

Su Prometeo e Antigone non ho mai visto differenza tra “destra” e “sinistra”, ma solo competizione per aggiudicarseli, il peggio:
ecco perché l’uomo vecchio è, come usa dire, bi-partisan, e nulla cambia nelle opposte opposizioni se non perché qualcuno se li aggiudica più di altri.

Recentemente ho riparlato dell’uomo vecchio con il suo “vecchio testamento” non biblico, o homo pathologicus:
lo ho visto rinforzato nelle recenti e poco pregevoli vicende italiane, senza che però nell’opposizione si accenni anche solo un germoglio di uomo nuovo.

In tutta la storia del pensiero anche novecentesco, solo Freud ha saputo fare la critica di Prometeo [1], una critica ovunque altrove non voluta e neppure sospettata:
Prometeo, ha osservato, non ha affatto beneficato gli uomini, bensì li ha danneggiati privandoli della soddisfazione (il fuoco), perché ha rubato il fuoco agli Dei, e chi sono gli “Dei”?, sono le nostre pulsioni stesse cioè noi:
un Freud così chiaro e distinto non lo ha voluto nessuno, psicoanalisti compresi.

Poi, io non ho fatto che completare Freud passando da Prometeo a Antigone, quella che mente dicendo – ma almeno si scopre – “non per odio ma per amore” (excusatio non petita):
quelle che lei pretende essere le “leggi non scritte (agrapta nòmima [2]) degli Dei”, non sono leggi bensì quelle che da tempo ho individuato come Teorie presupposte, che fungono da leggi imperative del pensiero (coazione).

La principale scoperta che possiamo fare sul pensiero è la sua suscettibilità a venire sovraimpresso da Teorie, amorose sessuali religiose ontologiche, il “Simbolico” lacaniano, che gli faranno da Fűhrer ideale perfino quando è politicamente avverso al Fűhrer storico.

Ovviamente Prometeo e Antigone non sono coniugati, né lo potrebbero.

Anche J. Lacan ahimè c’è rimasto impigliato, più vistosamente in Antigone (L’etica della psicoanalisi, 1959-60), ma anche in Prometeo benché meno percettibilmente.

L’antistalinismo, anche e soprattutto di sinistra, non ha saputo essere critico di Prometeo, tutt’al più ha inventato l’eroe antieroe:
eroe/antieroe, grande/piccolo, alto/basso, più religiosamente cielo/terra, sono coppie conservatrici dell’uomo vecchio:
esse conservano la linea di demarcazione che li produce e solo poi li distingue, tirata da una nefasta matita successivamente beatificata.

Di questa beatificazione ha poi profittato Kant – che ho già associato ad Antigone nella melanconia odiosa-odiante esaminata da Freud -, con la sua Legge morale alta.

Se penso quanti sciagurati hanno voluto vedere in Antigone la rappresentante del Diritto naturale!

La mia unica critica al femminismo, è che anch’esso è stato antigoneo.

Creonte-Stato è il vaso d’argilla e anche un po’ stupido (come il Coro sofocleo gli rimprovera), a fronte dei vasi delle Antigoni e dei Prometei, vasi di “Pandora” che ironicamente significa “ogni dono”.

___________

[1] Lacquisizione del fuoco, 1932 (trad. mia).
[2] Già un tempo facevo osservare la singolare scelta verbale di Sofocle: non nomoi bensì vòmima.

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 110212TH_GBC3 321 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.