MADONNA FAN DI MADONNA

Leggo (giovedì 13 agosto 2009) che in Polonia è stata peggio che contestata, è stata definita “Diavolo”, e qualcuno avrebbe voluto celebrare messe a senso esorcistico. Mi sono chiesto quale punto sensibile lei ha colpito, e ho trovato che era una ferita antica e nascosta, molto nascosta.

Intendo proprio “quella”, al secolo Louise Veronica Ciccone, cantautrice, attrice, scrittrice, regista, produttrice cinematografica (Bay City 1958):
“Madonna” non è solo nome d’arte ma anche di battesimo.

Leggo (giovedì 13 agosto 2009) che in Polonia è stata peggio che contestata, è stata definita “Diavolo”, e qualcuno avrebbe voluto celebrare messe a senso esorcistico.

Mi sono chiesto quale punto sensibile lei ha colpito, e ho trovato che era una ferita antica e nascosta, molto nascosta.

Gli attributi tradizionali della Madonna sono codificati e noti (basti ricordare le litanie), ma ne manca uno, ossia c’è stata un’omissione, una pietra scartata, una lacuna ossia una ferita:
è stata sconfessata-rinnegata (perversione) come donna intelligente-intellettuale:
alcuni pittori hanno cercato di riparare rappresentando una Madonna colta in Scrittura (Botticelli tra altri).

Non lo dico io da intellettuale più o meno intelligente, lo dice il sacro testo:
infatti, come ha potuto capire che a rivolgersi a lei era nientemeno che l’Altissimo, che non era un’allucinazione, un wishful thinking, o il … Diavolo?:
pazzi e indemoniati, illusi o semplicemente imbroglioni e imbroglione, c’erano già anche tra ebrei.

L’intera rivelazione cristiana ha un tale atto intellettuale come passaggio ineludibile:
già circa vent’anni fa proponevo di aggiungere la litania “regina cogitationis” o del pensiero:
e proprio e solo per questo donna senza prostituzione, pornografia, pornolalia, “tabù della verginità”, insomma una donna senza i fantasmi o ipostasi “La Donna” o “La Madre” senza i quali non sappiamo pensare una donna, e con i quali neanche (imbarazzante):
tutte proprietà in assenza delle quali gli attributi “vergine” e “immacolata” sono miti per il consumatore o peggio:
l’effrazione è subita dal pensiero, il corpo segue il pensiero.

C’è qualcosa che non si capisce, riparo subito:
prostituzione eccetera sono solo dei correlati benché per opposizione di “La Donna” e “La Madre”:
c’è soluzione solo quando si esce dalle coppie di opposti, poste le quali “o questo o quello per me pari sono”, come aveva capito il Marchese de Sade con la coppia di opposti moralismo/libertinismo.   …

Leggi tutto

Pubblicato sul sito www.culturacattolica.it  lunedì 17 agosto 2009


Download

File Dimensione del file
pdf 090817CC_GBC3 349 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Contatore utenti connessi