NOSTALGIA E DESIDERIO

La nostalgia è la lingua che batte sul dente che doleva:
il principale oggetto della nostalgia è la guerra:
milioni di esperienze, e una non meno sterminata letteratura e cinematografia, lo attestano sterminantemente:
anche in materia di amore e non solo di guerra guerreggiata:
parlo della melanconia.

Il desiderio prepara un posto occupabile da qualcuno che saprà essere degno di approfittarne (siamo a corto di adprofittatori):
c’è intercambiabilità dei posti:
è un dispositivo a sorpresa logica, di cui mancano quei dispositivi logici che sono gli algoritmi (tra questi quelli militari sono solo un caso particolare).

Sorpresa non è stupore, angoscia sedata dal taglio della testa.

Desidero un regno di se-duttori e ad-profittatori, di gente che ci sta con la testa che ci mette.

Milano, 22 dicembre 2009

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 091222TH_GBC3 213 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.