OBAMA AL 5%

Ho virtualmente votato ancora Obama, per Romney non avrei potuto farlo.

L’ho votato al 5% al massimo, di più sarebbe intrusione, indottrinamento, caserma.

La politica è il legame sociale tra gli uomini in quanto ad esso può provvedere soltanto ogni individuo (benché di solito male) e nessun altro (la Costituzione esiste per provvedere condizioni generali per il provvedere individuale [1]):
di questa politica una piccola parte (il 5% al massimo) è delegabile a certi Poteri tra i quali il Governo (diciamo, assai parzialmente, che lo smaltimento dei rifiuti urbani non può venire effettuato dagli individui).

L’abitare, cioè la politica, è affar mio quotidiano più che dei politici di professione, che sono politici al 5%.

Do ragione a Eliot quando caratterizzava la terra come waste land:
“terra disabitata” meglio che “terra desolata”, perché in maggioranza noi disabitiamo non abitiamo (e non anzitutto per colpa di cattive Istituzioni, come constato quotidianamente nel lavoro che faccio):
più che un abitato il  nostro è un disabitato, dove il prefisso dis è il medesimo di “dis-agio” o “dis-ease”.

É ciò che diceva Freud scrivendo Il disagio nella civiltà, il disabitare nell’abitare:
questo fatto è strettamente correlato con il disabitare nel corpo, che è disease o malattia senza lesioni organiche (proprio da qui Freud è partito).

Con una parola perfettamente freudiana, eccola la “dis-affezione” dalla politica, non quella dell’ossessiva querimonia del piagnisteo “politico”  quando l’affluenza alle urne cala.

Ho votato il 5% per affezione politica cioè al legame sociale di ognuno con tutti:
“tutti” significa senza limitazioni presupposte, anche se uno non conosce più di quattro persone.

La più nota disabitante di ogni tempo è Antigone, l’eroina della guerra civile non guerreggiata:
antigonismo come antagonismo di principio.

PS

Non ho fatto professione di liberalismo.

___________

[1] Sto per intraprendere a parlare del pensiero come esso stesso Costituzione.

giovedì 8 novembre 2012

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 121108TH_GBC3 147 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2021 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Contatore utenti connessi