PARTNER O CAUSA

Inizio da un’informazione. Qualcuno, Freud, si è trovato a dover contrastare ciò che chiamo una Teoria presupposta, quella dell’unicità iniziale di sesso, ossia la Teoria fallica (che il sesso è uno solo, e maschile, poi c’è chi l’ha e chi ne manca). Teoria massacrante. Non si nasce con questa idea in testa, non è innata: c’è un momento temporale, nei primi anni di vita, in cui questa Teoria si costituisce, anzi si impone con prepotenza. É la prima prepotenza, violenza, ma nessuno se ne accorge. Con altre parole: è la Teoria per cui in natura esisterebbe “la sessualità”, il genere – fallico – di due specie sessuali.

Prima di Freud, è stato Schopenhauer che ha individuato, ma chissà se contrastato, il pseudoconcetto di “sessualità” come istinto immanente nella natura. É il pregiudizio dei pregiudizi: l’attrazione sessuale che esisterebbe nella natura, il pregiudizio dell’esistenza in natura di un istinto di conservazione della specie.

Questo passaggio notevolissimo di Schopenhauer (nel quarantaquattresimo Supplemento) dice che attraverso questa idea di un istinto sessuale, di una attrazione sessuale in natura, di un istinto di conservazione della specie per mezzo della riproduzione, noi siamo gli schiavi della specie. Io aggiungo e completo: schiavi e basta. É sostenibile che la schiavitù nella storia inizia da qui. Attenzione: non dai sessi, non dai maschi che schiavizzano le donne, ma dalla schiavizzazione del pensiero di uomini e donne attaccando l’autonomia del pensiero facendo leva sui sessi ridotti a “il” sesso, o “la sessualità”. Schiavi di un errore.

Il feticismo ha torto in tutto. Ma il feticista sfuso, il miserello, il povero diavolo (armer Teufel come lo chiamava Freud, che vuol dire povero diavolo), in una cosa ha ragione. Egli contesta, benché inefficientemente, questo pregiudizio, e si butta in modo logico all’estremo opposto: se “donna” significa mancante, allora piuttosto niente donna ma solo le mutande della donna, ossia un sostituto di ciò di cui essa mancherebbe. C’è una logica – benché una para-logica – in questo.  …

Leggi tutto


In Genga Glauco M.; Pediconi M. Gabriella, Pensare con Freud, Sic Edizioni, 2008


Download

File Dimensione del file
pdf PARTNER O CAUSA 235 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.