PSICOLOGIA CONTRO DIRITTO?

Ricevo da Maria Cristina Monaco una Nota con questo titolo − sulla professione recentemente istituita detta “Mediazione” − che trovo considerevole e che pubblico come Appendice presupponendola al mio breve intervento.

Trovo correttamente posta la questione.

Uno degli enunciati riferiti dalla Nota (cit. da Google alla voce “Mediazione”) sembrerebbe uscito dalla mia penna:
“Trovarsi una soluzione da sé”:
ma qui non è così.

Anzi, sembrerebbe uscita dalla penna di Freud, che descrive le soluzioni di compromesso − dalle migliori alle peggiori − di cui l’io ha ed è facoltà (ma da un secolo tutto è fatto per disconoscerla anzi rinnegarla):
ma qui non è così.

Nella Nota si parla di quell’oscura se non sordida “empatia” così accuratamente distinta dalla simpatia, distinzione lessicale che sfugge ai più:
è la Psicologia contrapposta al Diritto.

La Nota che riferisco individua la contrapposizione, e le do ragione:
penso che l’autrice possa togliere il punto interrogativo.

La Psicologia dovrebbe venire perlomeno classificata tra i Diritti Umani, cosa mai pensata, dovremmo dunque riflettere prima di prendercela con la Cina:
ma dico di più, cioè che se la Costituzione italiana inizia da “Repubblica fondata sul lavoro”, oggi troverei equivalente ma più avanzato dire “Repubblica fondata sulla libertà di Psicologia [1]”:
che oggi è evanescente quanto il lavoro, ma quale Politico se ne accorge?:
e questo è secondo me il principale problema politico universale.

Oggi siamo al punto che per parlare di libertà, prima occorrerà avere la laurea in Libertà, l’esame di Stato in Libertà, l’Ordine professionale in Libertà:
ma è anche una vecchissima storia.

Ho appena iniziato, continuerò domani.  …

giovedì 7 luglio 2011

Leggi tutto

Download

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 110707TH_GBC3 301 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.