SCIENZA E GIOIELLI

Proseguo l’articolo Scienza? di giovedì 8 marzo, seguito da NaCl di ieri.

Gli psicoanalisti hanno non-seguito Freud in quasi tutto, e specialmente nel rapporto con la scienza:
essi si sono sentiti portati dal “mondo” sui banchi di scuola, come scolaretti interrogati sulle “prove” della loro scientificità
– e si sono difesi dal loro rossore invocando per la psicoanalisi l’essere riconosciuta “scienza a statuto speciale”, come si dice “sono stato malato da piccolo!” cioè “riserva indiana” come qualcuno ha appena ricordato –,
mentre per Freud, autodecretatosi amico della scienza nonché del pensiero, la psicoanalisi era ciò che mancava alla scienza per aspirare alla completezza.

Io non ho fatto nulla di diverso da lui quando diversi anni fa ho addotto la psicoanalisi come ciò che mancava al pensiero giuridico per potersi ritenere completo
(questa medesima frase ho scritto per la logica come scienza del pensiero, ma non ripeto).

Dopo tanti decenni da metà ottocento, dovremmo sapere che oggi e da tempo è in pericolo proprio la scienza, della cui esistenza oggi si dubita come l’ateismo ha fatto a proposito di “Dio”.

Non vale neppure la pena di discutere con qualcuno che non coglie il diamante logico-linguistico-pratico del lapsus, come base empirica per una rivoluzione scientifica:
la faccio facile, non ho neppure invocato insieme al lapsus l’acting out, il sogno, il sintomo, la tipologia formale delle psicopatologie, il nesso formale rappresentazione-affetto, e la serie non finisce certo qui.

Confesso che ce l’ho con i miei Colleghi psicoanalisti, per avere sprecato i gioielli di famiglia.

lunedì 12 marzo 2012

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dimensione del file
pdf 120312TH_GBC3 110 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2020 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.