SOCIETÀ NON COMUNITÀ

Do un seguito all’articolo di martedì 15 luglio, Ancora sulla Società Amici del Pensiero, a proposito di “comunità”.

La mia prima giovinezza è stata invasa dalla parola “comunità”, e alcuni dei miei coetanei ne sono stati invasati.

Non voglio scrivere un corposo libro di storia, e di storia contemporanea:
so che mi ci è voluto del tempo per concludere di voler essere socio (cioè di diritto) di una società, dunque amico di essa, e non membro di una comunità:
i membri sono rami, appartengono, e si tagliano quando serve:
la comunità è luogo dell’odio non dichiarato.

Fascismo e Nazismo sono stati comunitari, mistici, non societari:
non sono stati sconfitti, si sono suicidati.

venerdì 18 luglio 2014

Apri file

Pubblicato su www.giacomocontri.it


Download

File Dim.
pdf 140718TH_GBC3 113 KB

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Copyright © 2019 Giacomo B. Contri - C.F. CNTGMB41S04E379X
Copyright - Contatti - Tutela della Privacy - Cookie Policy


Credits


Data di pubblicazione: 05/06/2016



Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.